INTERFERENZIALE

Le correnti interferenziali, essendo bidirezionali, hanno la caratteristica di non causare effetti polari sui tessuti biologici. Attraversano facilmente la cute e danno effetti biologici diversi a seconda delle frequenze usate. Con frequenze più basse si ottiene un effetto eccitomotore, con frequenze più alte si può riscontrare un’azione analgesica.